2005_2004 Caduta Libera 

 

Abbiamo soppresso il mondo vero, e quindi quale mondo rimane? ll mondo delle apparenze? Niente affatto. Con il mondo vero abbiamo soppresso anche, e simultaneamente, il mondo delle apparenze.(Friedrich Nietzsche)L'apparenza silenziosa della fotografia della Peill si trasforma in un grido quando il risultato del lavoro è compiuto.

Muovere le foto significa ingannare la realtà, fino a che il significato sia di per sé qualcosa d'altro.

Distorta da innumerevoli infrazioni la figura diviene riassunto e moltiplicazione. ll fotogramma rovescia il linguaggio fotografico privandolo della sua natura analitica, di investigazione della realtà, per trasformarsi in un'investigazione più profonda, laterale, della realtà stessa. [MC]

  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram

© 2016 by CLAUDIA PEILL